Gnatologia e postura: quando la masticazione crea problemi ai muscoli

usura dentale_bruxismo_malocclusione
Masticazione consumata: malocclusione, mal di testa e cervicale
Masolini_Scanu-Gavino_PRALD_postura_equilibrio
Scopri il metodo PRALD di riequilibrio posturale

Le disfunzioni della Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) prendono il nome di DTM (Disturbi Temporo-Mandibolari) o DCM (Disfunzioni Cranio-Mandibolari) e sono un gruppo eterogeneo di alterazioni che possono essere anche molto disagevoli per il paziente.

 

I sintomi principali sono dolore, rumori articolari durante i movimenti mandibolri (detticlick), imitazione dei movimenti mandibolari e dolori al collo ed alle spalle; possono essere lievi e non dare alcun fastidio al paziente come essere intensi ed invalidanti.

La tendenza di questi sintomi è al peggioramento con gli anni e non vanno sottovalutati soprattutto nei pazienti anziani ma anche giovani che hanno perso dei denti e che non hanno una protesi che sostituisca tempestivamente gli elementi dentari persi. Una visita di consulenza nel nostro studio, può evidenziare questi disturbi che, con una terapia adeguata, possono essere risolti.

 

una visita di consulenza dallo specialista può evidenziare questi disturbi

 

I fattori chiave nello sviluppo di questo tipo di patologie sono lo stress e l'occlusione; la prima parte della terapia sarà quindi incentrata nella rimozione di questi fattori causali attraverso la riduzione della tensione muscolare che causa malfunzione dei muscoli masticatori. Questa terapia, efficace velocemente, è chiamata PRALD e consiste nel trattamento neuromuscolare cranio-facciale che determina immediato sollievo in quelli che sono i sintomi principali: blocco articolare con dolore dell'articolazione, dolore e gonfiore dei muscoli, tensione e mal di testa, tensione e dolore tipo cervicale ed alle spalle.

A seguito del rilassamento muscolare generale che segue a questa terapia iniziale, è possibile riequilibrare con una placca occlusale la postura masticatoria e valutare la stabilità nel tempo del benessere raggiunto.

 

Solo dopo questa valutazione, che dura alcune settimane, è opportuna e necessaria una riabilitazione protesica o correzione di protesi o otturazioni incongrue o una terapia ortodontica. I fattori chiave nello sviluppo di questo tipo di patologie sono lo stress e l'occlusione:non posso partire con una placca a curare solo l'occlusione senza iniziare con l'eliminare le cause muscolari

 

Un importante fattore che aggrava questo tipo di disturbi è la parafunzione: con questo termine si indica un'insieme di attività anomale che sovraccaricano il sistema stomatognatico e che il paziente compie inconsciamente di giorno o di notte; le parafunzioni sono il bruxismo (sfregamento dei denti), il serramento (chiusura forzata dei denti) e il tapping (sbattimento ripetuto dei denti).

 

Un bite notturno può risolvere i problemi legati a queste attività anomale ovvero l'insorgenza di DTM e proteggere dall'eccessiva usura dei denti.

 



Odontoiatria e Medicina estetica




Foto prima/dopo

Medicina estetica



Visita
Visita
Parodont
Parodont
Igiene
Igiene
Faccette
Faccette
Implanto
Implanto
Endo
Endo
Sbianc
Sbianc
Protesi
Protesi
Cerec
Cerec
Conserv
Conserv